LIVIO FELLUGA

Prodotti > Rosso > Bottiglia > Vini

È facile intuire che la storia di Livio Felluga e del suo vino si intreccia con la storia di quella particolare terra che circonda l’estremo nord est dell’Adriatico, il punto di contatto fra il Mediterraneo e l’Europa centrale.

La sua storia si intreccia inoltre con quella di una famiglia che è passata attraverso due guerre mondiali, è vissuta nell’Impero Austro-ungarico prima e nel giovane Regno d’Italia poi, ha abitato sulla costa rocciosa della penisola istriana e nella Grado lagunare, per stabilirsi quindi sui dolci contrafforti delle colline del Friuli.

Il ritorno in Italia di Livio Felluga, negli anni Cinquanta, non fu facile poiché dovette intraprendere una nuova battaglia per far risorgere la collina che era in totale abbandono, convinto che solo la rinascita della coltivazione di qualità poteva riportare la vita nella campagna friulana. Con grande coraggio cominciò a risistemare i vecchi vigneti e ad impiantarne di nuovi, introducendo idee e metodi innovativi.

Un lavoro duro fatto con grande caparbietà e passione che lo porterà nel corso degli anni a creare una delle più belle e significative realtà aziendali, acquisendo a pieno diritto il titolo unanimemente riconosciutogli di rifondatore della tradizione enoica friulana.

Oggi infatti l’Azienda Livio Felluga vanta un’estensione collinare di 155 ettari a vigneto per una produzione media di 800.000 bottiglie l’anno apprezzate in tutto il mondo.

Gradazione alcolica: 13% Vol

Formati del prodotto
LIVIO FELLUGA VERTIGO CL. 75
CHIAMACI